La Pietra

La Pietra della Lessinia

 La Pietra della Lessinia, conosciuta anche come Pietra di Prun dal nome della principale località di estrazione, è una pietra calcareo-marnosa che si presenta a strati di spessore variabile da 2,5 a 30 cm, con colorazioni rossastre, rosee e talvolta bianco-grigiastre, separati da veli argillosi. La più pregiata è localizzata sul Monte Loffa, presso Sant’Anna D’Alfaedo. Appartiene alla Formazione della Scaglia Rossa ed è costituita da sedimenti pelagici che si sono depositati durante il periodo Cretacico.



Le lastre di pietra sono facilmente impiegate in ogni angolo: la pavimentazione di stradine e corti, le recinzioni dei campi, i sostegni delle vigne, gli archi d’ingresso, le scale e i ballatoi, le logge e i portici, pareti o soffitti, tutto in pietra, che è come piegata, con semplici e ingegnosi accorgimenti. Di pietra sono pure le canalette costruite per condurre l’acqua dalla sorgente più alta ai molti molini e la chiesa parrocchiale di Molina dedica a Sant’Urbano.

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram