Le Persone

PRESIDENTE:
  Leonardo Ceradini  
VICEPRESIDENTI:
Barbara Cortese Nicola Nobis
SEGRETARIO:
Enrico Sibilla
MEMBRI DIRETTIVO:
Pietro Mazzi Lino Sartori
Giulio Ceradini Maria Sartori
Caterina Platano Samuele Sega
Davide Maggi

UN PO DI STORIA….

La pro Loco di Molina sorta nel gennaio 1975 si unì al comitato che diede inizio nell’ anno 1971 alla realizzazione del parco delle Cascate di Molina proseguendo nell’opera di completamento del medesimo. Negli anni seguenti la Pro Loco chiese ed ottenne l’iscrizione all’Unione Pro Loco d’Italia, e nell’ adeguare il proprio statuto alla legge regionale n.35 del 1980, indicava fra i principali obiettivi, lo sviluppo turistico e culturale della zonae la salvaguardia del suo patrimonio storico, folcloristico e ambientale e la valorizzazione delle sue bellezze naturali. Nel 1979 venne inaugurato, dalla Pro Loco di Molina , il Museo Botanico della Lessinia curato per la parte scientifica da Silvana Saudella e quasi interamente finanziato per 15 anni dalla Pro Loco stessa. Nel 1992 la Pro Loco di Molina realizzò un parcheggio per i sempre più numerosi visitatori del parco, la lastricatura della strada che porta al Parco, un parco giochi e delle panchine in pietra. Nel 1993 l’assemblea dei soci decise di cedere alla nascente società Vivere Molina (formata da abitanti di Molina) la gestione del Parco delle cascate. La Pro Loco sistemò due lavatoi del paese e collaborò con il Comune di Fumane alla ristrutturazione del Molin de Lorenzo, alla Malga turnaria di Molina e appese targhe in pietra con le antiche denominazione all’ingresso delle numerosi corti di Molina. La Pro Loco si è distinta con pubblicazioni della storia di Molina con i libri del prof. Antonio Sartori; “Guida a Molina” il “Parco delle cascate” e assieme alla maestra Teresa Zantedeschi al libro “le Tradizioni Perdute” e con il quaderno di racconti di Rosetta Sartori , “Antichi Racconti di Molina” a partecipato in collaborazione con il Comune di Fumane e alla Pro Loco di Breonio alla stesura dei due volumi “Fumane e le sue Comunità” pubblicazioni riconosciute e premiate al concorso “ Francesco Dattini” promosso dalla Regione Umbra nel quale la Pro Loco si è classificata al 2° posto. Nel 2009 dopo aver organizzato un corso per apicoltori durato 2 mesi, all’interno della pro Loco si è formata l’associazione apicoltori dando vita ad un Apiario Sociale con la possibilità di visite guidate per gruppi (su richiesta), divulgazione e corsi per scolaresche. Nel 2011 la Pro Loco di Molina insieme al contributo economico di Ugolini Petroli ha realizzato la propria sede. Nel 2012 con la partecipazione degli abitanti di Molina e la collaborazione di Veneto Mistero, abbiamo realizzato lo spettacolo “La Valigia dei Misteri” una rappresentazione della vita vissuta dalla popolazione del Paese alla fine della Seconda Guerra Mondiale; lo spettacolo ha avuto un grande riscontro di pubblico con commenti molto positivi. La Pro Loco ospita ogni anno i ragazzi del Servizio Civile Nazionale portando avanti progetti legati alla valorizzazione culturale e turistica di Molina e dei luoghi circostanti. Durante l’inverno 2015-2016 si è tenuto presso la sede della Pro Loco un laboratorio dal titolo “I luoghi raccontano” coordinato da Maria Teresa Zantedeschi e con l’aiuto del volontario Mattia Mascanzoni al quale hanno partecipato un gruppo di anziani del paese fornendo valide informazioni per la ricostruzione storica di usi e costumi legati alla vita del passato a Molina. Al termine di tale laboratorio è stato redatto un opuscolo consultabile e disponibile presso la Pro Loco stessa.

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram